Thriller tra musica e sangue

Thriller tra musica e sangue

Doppia presentazione dell’editore Homo Scrivens. Dei romanzi “Che musica ascolti” di Giancarlo Vitagliano e “Questioni di sangue” di Annavera Viva (Collana Direzioni immaginarie) si parlerà lunedì 15 ottobre, alle 18:30, presso la libreria Iocisto di Napoli. L’evento sarà condotto dagli scrittori Chiara Tortorelli e Paquito Catanzaro.

Che musica ascolti: Ercole Borghi lavora come casellante in una stazione autostradale. Una vita monotona, finché una donna che passa da lì ogni sera inizia a comportarsi in modo strano. Ma, soprattutto, non ascolta più la sua cantante storica, preferendole musica di tutt’altro tipo. Ed Ercole Borghi ha una sola, grande passione: la musica. Ma quel che ascolti può rivelarsi una passione pericolosa, quando ti spinge a curiosare nella vita degli altri. E a scoprire che proprio dietro quelle note si sta consumando un delitto tanto efferato quanto inaspettato. Un thriller alla Hitchcock.

La copertina di “Che musica ascolti”

Giancarlo Vitagliano vive a Napoli. Ha pubblicato con Homo Scrivens il noir, più volte premiato, Il viaggiatore perfetto (2015) e Milo. Detective per amore (2016).

Questioni di sangue: Napoli, quartiere Sanità. Renato Capece, poliziotto affascinante e corrotto, è trovato morto alla vigilia del suo matrimonio con una ricca ereditiera. Nella vicina chiesa di Santa Maria, si è da poco insediato il nuovo parroco, don Raffaele, tornato al suo quartiere natio, dove ritrova il fratello Peppino, da cui è stato separato in tenera età. Lo stesso sangue, ma due vite diverse: ministro di Dio il primo, crudele boss della camorra il secondo. Tormentato da ricordi e dubbi, don Raffaele tenterà di far luce sull’omicidio Capece e sulle sue stesse origini.

Annavera Viva è nata a Galatina (Lecce) ma vive a Napoli. Ha già pubblicato Chimere (Homo Scrivens 2015), la seconda indagine di padre Raffaele.

 

Share