All’alba sul sentiero degli dei

All’alba sul sentiero degli dei

L’ingresso è libero, ma la prenotazione obbligatoria per ovvi motivi. Parte l’annuale rassegna Sul sentiero degli dei, decennale nel 2021 per il Festival dell’Alta Costiera Amalfitana. Dal 21 luglio al 6 settembre 2021 la città si animerà con le proposte di tanti artisti, aprendo scorci di cultura, divertimento e bellezza. Quest’anno si svolgerà principalmente in due luoghi: il settecentesco Palazzo Acampora e il suggestivo Parco della Colonia Montana, oggi sede del Campus Universitario Principe di Napoli, mantenendo la formula itinerante solo a Ferragosto, nella notte tra il 14 e il 15, per i festeggiamenti all’Alba magica in alta quota sul Monte Tre Calli, accompagnata dalle note del classico concerto al sorgere del sole del Gruppo bandistico “Città di Agerola”.

Siamo arrivati al decimo anno – afferma il sindaco Luca Mascolo – di un Festival che abbiamo voluto fortemente organizzare per respirare le suggestioni artistiche che ci piacciono e che trovano le basi nel recupero della memoria storica in un territorio che l’aveva perduta, con i tre premi dedicati a Bracco, Cilea e Di Giacomo, e nella valorizzazione delle bellezze e dei paesaggi, con la ricca e articolata rete sentieristica di cui tutto il mondo parla”.

Alessandro Siani

Molti ritorni e piacevoli novità compongono il ricco cartellone al quale partecipano tra gli altri, Andrea Sannino, Elio (Ci vuole orecchio), Erri De Luca (flusso di pensieri e parole autobiografico), Mariano Rigillo e Anna Teresa Rossini (26 luglio Il soffio degli dei), Corrado Tedeschi (27 luglio L’uomo dal fiore in bocca), Marisa Laurito (28 luglio ‘O babbà è ‘na cosa seria), Nicola Piovani, (2 agosto La musica è pericolosa), Minnie Minoprio (5 agosto ), Ermal Meta, Fabio Armiliato, Arisa, Gene Gnocchi (8 agosto Se non ci pensa Dio ci penso io), Fabrizio Moro, Giuliana De Sio e Alessandro Haber (17 agosto) , Claudia Campagnola e Marco Morandi (22 agosto) , Arisa (13 agosto Ortica), Paolo Conticini (26 agosto La prima volta), Federico Moccia. dall’1 al 6 settembre si svolgeranno, inoltre: La musica dei popoli di Mimmo Maglionico, Napoli in versi e in prosa di Mario Aterrano, Je te vurria cantà di Pina Giarmanà, Il cuore che canta di Salvo De Rosa, Noi i Taranto di Corrado Taranto.

i tre premi quest’anno saranno consegnati a Marisa Laurito, a Fabio Armiliato e ad Alessandro Siani, ad essi se ne aggiungono altri tre: Agerola alla carriera destinato a Noa, il premio Speciale Festival Agerola che sarà consegnato a Ermal Meta e il Premio HHT Onlus che sarà consegnato al premio Oscar Nicola Piovani.

Infine, l’Alba magica dalle ore 19 del 14 agosto alle 05 del 15 agosto.

 

INFO

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria al numero 081 8791064 (tutti i giorni dalle 8 alle 13 e dalle 15 alle 18) o tramite mail a info@proagerola.it

Segreteria Festival

Pro Loco di Agerola, tutti i giorni, dalle 8 alle 13

081 8791064 – www.proagerola.it / www.agerolaonline.com

 

 

 

Share