Biennale di Venezia, direttori riconfermati

Biennale di Venezia, direttori riconfermati

Virgilio Sieni

Virgilio Sieni

La notizia era nell’aria, si aspettava la riconferma ed è arrivata per tutti i direttori di settore.

Squadra vincente che si rinnova nel segno della qualità e di una buona programmazione, con l’occhio al futuro della Biennale. Tornano al lavoro Virgilio Sieni per la Danza, Alberto Barbera al Cinema, Ivan Fedele alla Musica e Alex Rigola al Teatro, senza dimenticare Alejandro Aravena all’Architettura.

La notizia era attesa già dalla scorsa estate, soprattutto per quanto riguardava Barbera alla Mostra Internazionale di Arte Cinematografica, si aspettava solo conferma ufficiale e nuova investitura da parte del Cda, puntualmente avvenute lo scorso 26 ottobre.

Il Consiglio di Amministrazione, presieduto da Paolo Baratta, ha dato così seguito a una norma a lungo auspicata dalla Biennale, ovvero la possibilità che i Direttori di settore restino in carica per l’anno successivo a quello in cui scade il Cda.

Ce n’è voluto di tempo ma alla fine questa piccola innovazione è stata introdotta nella Legge Istitutiva della Biennale, con l’obiettivo di garantire una più efficiente programmazione di attività ed eventi anche per il futuro ed evitare così “aritmie” di nomine nell’organizzazione della più prestigiosa rassegna di arte contemporanea al mondo.

Share