Ippolito Chiariello

Ippolito Chiariello

Ippolito Chiarello

Ippolito Chiarello

Ippolito Chiariello. E’ nato il  27.01.1967 a Corsano (Lecce). Artista  eclettico,  spazia dal teatro al cinema, alla musica. In questi campi si è cimentato principalmente come attore, ma ha praticato anche la strada della regia e della formazione anche in ambito di disagio sociale.

Dopo varie frequentazioni e momenti di formazione attoriale e scrittura e l’incontro con Dario Fo ha lavorato per circa dieci anni con la Compagnia Koreja di Lecce (1995-2004) per poi intraprendere una sua strada indipendente legata alla sua sigla teatrale NASCA TEATRI DI TERRA e al lavoro come scritturato o in collaborazione con altri gruppi italiani e stranieri. Il suo percorso di ricerca (spettacoli, progetti, formazione) si focalizza nel recupero della relazione pubblico-artista e ha generato la modalità del Barbonaggio Teatrale (ormai diventato vero e proprio movimento teatrale) come strumento di diffusione, distribuzione e di promozione del teatro. Nel 2014 ha fondato la Compagnia Ammirata che in forma collettiva porta il teatro e gli allestimenti anche in strada.

Ha debuttato nel 2014 con il nuovo spettacolo PSYCHO KILLER quanto mi dai se ti uccido? scritto insieme a Walter Spennato e che lo vede in scena con un jazzista straordinario come Raffaele Casarano, con la regia di Michelangelo Campanale.

Suoi spettacoli fortunati sono OGGI SPOSI, regia di Maria Cassi, un varietà tragicomico contemporaneo in repertorio con successo ormai da 12 anni e FANCULOPENSIERO STANZA 510 con la regia di Simona Gonella e la drammaturgia di Michele Santeramo, rappresentato in tutta Italia e nelle principali capitali europee e origine dell’esperienza del Barbonaggio Teatrale e di un lungometraggio dal titolo OGNI VOLTA CHE PARLO CON ME che firma insieme a Matteo Greco.

Share