Jazz internazionale

Jazz internazionale

Il festival internazionale Marigliano in Jazz per il 2014 propone quattro concerti dal 4 al 6 luglio, a ingresso gratuito, secondo la vocazione intrinseca della rassegna:

Trio Mario Nappi

Trio Mario Nappi

L’inaugurazione venerdì 4 luglio alle 21:00, con l’esibizione del pianista Claudio Filippini, che presenta l’album “Breathing in Unison”, pubblicato recentemente con un gigante del jazz mondiale come Palle Danielsson. L’artista, di origini pescaresi si esibirà in trio con il contrabbassista Luca Bulgarelli e il batterista Marco Valeri, in un repertorio composto di standard e brani estratti dal precedente album “The Enchanted Garden”, successo mondiale, soprattutto in Giappone. Nel corso degli anni Claudio Filippini ha avuto modo di esibirsi sul palco con Wynton Marsalis, Donny McCaslin, Ben Allison, Tony Scott, Mike Stern, Giovanni Tommaso, Maria Pia De Vito, Fabrizio Bosso e molti altri.diffondere il jazz, portare la musica live dal mondo alla provincia di Napoli. Sonorità, esperienze e intenzioni che s’incrociano e si fondono nel nome del puro jazz. Saliranno sul palco, per l’ottava edizione, artisti americani e italiani

Seguiranno gli Head Project Trio e il Mario Nappi Trio vincitori dell’European Jazz Contest 2013 tenutosi a Maastricht.

La chiusura del festival è affidata invece al Dave Douglas Riverside Quartet. Per la prima volta in Italia l’ensemble, formato da Dave Douglas, poliedrico trombettista due volte in lizza per le nomination del Grammy Awards, stimato e apprezzato in tutto il mondo, Steve Swallow primo bassista jazz ad essere passato dal contrabbasso al basso elettrico, e i fratelli Chet e Jim Doxas rispettivamente al sax tenore e clarinetto e batteria, presenta il lavoro “Riverside” nella prima data italiana (in un tour di due date). Un omaggio tra inediti e editi al clarinettista e sassofonista Jimmy Giuffre.

Share