Parte il teatro dei detenuti

Parte il teatro dei detenuti

Il logo della rassegna

Il logo della rassegna

Parte la X edizione della rassegna teatrale Il Carcere possibile venerdì 12 dicembre al Ridotto del Mercadante di Napoli, promossa con Garante dei diritti dei detenuti della Regione Campania in collaborazione con Teatro Stabile di Napoli e Provveditorato della Campania Amministrazione Penitenziaria.

Tocca alla compagnia dei detenuti-attori dell’Istituto Minorile di Airola (Benevento) inaugurare l’edizione 2014 della singolare manifestazion alle 16.00 al Ridotto del Mercadante dove i giovani detenuti dell’Istituto di pena saranno i protagonisti dello spettacolo Cimiteriol, a cura di Vincenza De Caprio.

L’ingresso allo spettacolo è libero fino a esaurimento posti.

L’azione. La scena si apre sul retro del cimitero di un paesino di montagna dove, in una sola notte, avvengono fatti oscuri tra loschi individui guidati dal custode del luogo, un certo Paqualone. I complici di quest’ultimo, Fanfellicchio e Biagio Tecnostar, sono stati assoldati dalla malavita per compiere atti criminali come il traffico di organi. Il cuore è la chiave di tutto, la metafora che rivela l’assoluta mancanza di sentimenti nobili, trasformando l’uomo e la sua natura. Tuttavia la mente, accompagnata da fantasmi impazziti, reclama il suo posto in un gioco schizofrenico di apparizioni spettrali. Complice la Luna.

Share