Paola Gassman è Frau Mozart

Gioconda Marinelli

Paola Gassman in scena

Magnifica apertura di stagione al teatro Orazio di Napoli con la raffinata signora della scena, Paola Gassman nelle vesti di Costanza Weber, personaggio controverso molte volte screditato, moglie di Wolfgang Amadeus Mozart. In scena per il monologo Frau Mozart, la protagonista che cura anche la regia del testo di Gennaro Colangelo, è accompagnata da un quartetto d’archi: Ondina Funari e Paola Astarita ai violini, Giampiero Salvati al violoncello e Ferdinando De Simone alla viola, abili musicisti dell’Orchestra dell’Accademia musicale “Enrico Caruso” diretta dal maestro Giuseppe Schirone. Ed ecco che le note di Mozart inondano la sala e penetrano l’anima degli spettatori, attenti a seguire la Gassman, che con la sua intensità interpretativa, dipana la vita del genio attraverso  il racconto di Costanza. Certo di un genio si tratta, anche se lei all’inizio non ne è consapevole, ma è il ragazzo prodigio che si esibì alla presenza dell’Imperatrice d’Austria, Maria Teresa, sotto la guida del padre, maestro di cappella dell’Arcivescovo, è proprio lui che viaggiò in tutta Europa e compose melodie immortali. Le parole sono penetranti quanto le note, scomode, ironiche, essenziali, leggere e cupe, dolenti. Dopo una fuga d’amore, si sposarono a Vienna nel 1782. Lui sapeva corteggiare col sorriso, affascinava con parole galanti. Amava la moglie, le scriveva lettere dolcissime con raccomandazioni premurose. Lei lo ammirava tanto e la loro vita scorreva tra difficoltà economiche, umiliazioni, successi, amore per i figli e dolore per quelli perduti. Costanza (Paola) si sofferma alla scrivania, prende le lettere, legge e riflette: è stata amata come poche altre donne, ma entrambi erano anche un po’ infedeli, poi tutto si ricomponeva come in un gioco di bambini. E l’alone di mistero intorno alla morte di Mozart? La Gassman sa come fare: muove solo le labbra e svela la sua verità in rispettoso silenzio, sempre e comunque l’enigma rimane irrisolto.

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web