Pensando a Jerry Lewis

Redazione

Dopo la tournée in altre città, da venerdì 2 a domenica 4 maggio al Teatro Comunale di Caserta va in scena Come un Cenerentolo, la nuova commedia di Biagio Izzo, scritta a quattro mani con

Biagio Izzo e Peppe Bara
Biagio Izzo e Peppe Bara

Bruno Tabacchini. Accanto al noto attore partenopeo c’è Peppe Barra in una  ‘partecipazione straordinaria’. Con loro recitano Sara Zanier, Teresa Del Vecchio, Gino Cogliandro, Francesco Procopio, Samuele Sbrighi, Paolo Bonanni, diretti da Claudio Insegno. “Come un Cenerentolo” è una rivisitazione in chiave moderna della favola di Cenerentola al maschile; quello che fece Jerry Lewis nel film del 1960 “Il Cenerentolo”. Una trasposizione delle identità di genere dei due ruoli centrali della fiaba, ovvero dell’eroina discriminata e della fatina buona, che cambiano sesso. Elementi che accomunano il Cenerentolo di Biagio Izzo a quello del famoso attore americano. Come Cenerentolo anche Bibì (il picchiatello creato da Biagio Izzo) è alla ricerca perenne di una fata o di un “fato” che possa finalmente dargli una possibilità di riscatto. “In questa storia che non vuole essere una parodia della celebre fiaba, ma una farsa dai toni paradossali che tratta di adozioni e successioni”.

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web