Per parlare ancora d’amore

Anthea Principe

Una scena
Una scena

Ha tradotto ed elaborato testi di William Shakespeare, Anton Cechov, Georg Büchner, Jack Kerouac, Peter Weiss, Gabriela Mistral, Deep Purple, Leopold Sedar Senghor. Ha scelto musiche di grandi autori contemporanei italiani e stranieri, per realizzare il suo ultimo spettacolo Orchidee. Pippo Delbono torna a Napoli, al Teatro Bellini dal 24 al 29 marzo con la sua compagnia. Come scrive, la messinscena nasce dall’inevitabile amore per il teatro, eppure dallo sconforto del momento. Difficile per tutti. “Un tempo – dice – mio, della mia compagnia, delle persone che lavorano ormai da molti anni con me, ma anche un tempo che stiamo attraversando e vivendo oggi tutti noi. Italiani, europei, occidentali, cittadini del mondo”. Sceglie l’orchidea, come fiore-simbolo, bello e malvagio che rende difficile riconoscere quello che è vero da quello che è finto, propio come accade oggi.Orchidee nasce anche da un grande vuoto. – scrive l’attore-autore-regista – Il sentirsi non più figlio di nessuno. Il vuoto dell’amore. Ma nasce anche da tanti vuoti da tanti abbandoni. Il vuoto che viviamo nella cultura, nell’essere artisti perduti. Il teatro che spesso sento un luogo diventato troppo polveroso, finto, morto. La menzogna accettata, della rappresentazione teatrale. Ma Orchidee parla anche del bisogno vitale di riempire quel vuoto. Parla del bisogno di ricercare ancora, altre madri, altri padri, altra vita, altre storie. E poi stranamente le parole “importanti” del teatro che volevo abbandonare mi sono ritornate addosso e hanno ritrovato un loro senso nuovo, incastrate con la mia vita. E anche la mia vita forse è diventata con quelle parole, la vita di tanti altri. Credo che Orchidee rappresenta per me quel bisogno vitale, incontenibile, di continuare ancora nonostante tutto a scrivere, a parlare dell’amore”.

Una scena
Una scena

Come sempre, uno spettacolo elaborato, ricco di elementi: persone, parole, musica. danza.

In scena con lui, Dolly Albertin, Gianluca Ballarè, Bobò, Margherita Clemente, Ilaria Distante, Simone Goggiano, Mario Intruglio, Nelson Lariccia, Gianni Parenti, Pepe Robledo, Grazia Spinella. Immagini e film Pippo Delbono – Luci Robert John Resteghini. Musiche di Enzo Avitabile, Deep Purple, Miles Davis, Philip Glass, Victor Démé, Joan Baez, Nino Rota, Angélique Ionatos, Wim Mertens, Pietro Mascagni.

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web