E Pinocchio torna a essere un albero

Alessia Pagliaro

Pinocchio

Torna nella sua città Armando Punzo. Il regista, che da anni conduce laboratori e mette in scena spettacoli nel carcere di Volterra, sarà all’Auditorium di Scampia di Napoli, con Pinocchio-lo spettacolo della ragione il 27 e il 28 febbraio, nell’ambito della rassegna Punta Corsara.

Nella nostra riscrittura da Collodi – spiega l’autore-regista-attore – il burattino, nel momento in cui sta per rinascere a nuova vita, decide di tornare indietro, fino al pezzo di legno da cui è nato e ancora prima all’albero e al bosco. Nel suo viaggio a ritroso rincontra gli altri personaggi della favola,che avranno, però, un ruolo diverso: anche il Gatto e la Volpe saranno suoi amici, che condividono da sempre la sua vicenda”.

La Compagnia dei detenuti di Volterra, nata nel 1988, ha lavorato e interpretato  testi di Brecht, Shakespeare, Genet, Pasolini. “Il mio laboratorio ha uno scopo solo teatrale. – chiarisce Punzo, pioniere in Italia – Non è terapeutico, però, in esso i partecipanti prendono coscienza di sé, ma come qualsiasi altro artista, come qualsiasi altra persona. La condizione fondamentale non è la reclusione, ma l’umanità”.

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Nuovo progetto

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web