Premi d’arte

Redazione

Al Blu di Prussia
Al Blu di Prussia

La stagione degli eventi culturali 2013-2014 si è aperta alla Galleria Al Blu di Prussia di Napoli con la consegna del Premio Fondazione Mannajuolo a due personaggi di spicco: Mirella Stampa Barracco e Renato De Fusco. A Mirella Stampa per l’impegno profuso nel portare a conoscenza il patrimonio artistico napoletano nei circuiti culturali nazionali ed internazionali. Fondatrice, insieme al marito Maurizio Barracco, nel 1984, della Fondazione Napoli Novantanove, per aver realizzato, anche ultimamente, progetti di grande respiro quali: Monumenti Porte Aperte e La scuola adotta un monumento. Recentemente invitata a San Pietroburgo, nell’ambito di un gemellaggio con Napoli per promuovere questo  nuovo modello di turismo culturale. A Renato De Fusco, professore emerito dell’Università Federico II, storico dell’architettura, dell’arredamento e del design di fama internazionale, per l’autorevole  produzione di saggi critici per i quali è ritenuto tra i maggiori protagonisti del dibattito culturale architettonico.

La Fondazione, nata per volontà di Patrizia e Peppe Mannajuolo, si propone di perpetuare l’impegno della famiglia che, dai primi decenni del secolo scorso, ha contribuito alla vita culturale della città, nel solco tracciato da Giuseppe Mannajuolo e da suo figlio Guido, fondatore dell’antica Galleria Al Blu di Prussia. Eredi di un nome significativo per la società napoletana di inizio Novecento continuano a sostenere iniziative relative all’architettura, al cinema, alla letteratura, al teatro. La sede naturale è nello storico Palazzo Mannajuolo di via Filangieri, testimonianza massima del Liberty napoletano, firmato da Giulio Ulisse Arata. Nel dopoguerra la Galleria fu un luogo di memoria e testimonianza di un mecenatismo progressista attivo nel sociale, dove sono passate le Avanguardie degli anni 50’, del Gruppo Sud, rappresentato da Montefusco, Barisani,De Stefano, Tatafiore, De Veroli. Impegno ripreso, oggi, da Patrizia e Peppe Mannajuolo  che sta a testimoniare  generosità e grande amore per l’Arte.

Si ricorda che la Fondazione, negli anni passati, ha assegnato il Premio a Claudia Cardinale, Mimmo Jodice, Ruggero Cappuccio, Massimo Rosi. Ai premiati è stata consegnata un’opera dell’artista Ambra Selvaggia Caminito, figlia di Patrizia Mannajuolo che prosegue la tradizione artistica familiare.

Anna Maria Liberatore

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web