San Carlo: Fournial dirige il corpo di ballo

Maresa Galli

Stéphane Fournial
Stéphane Fournial

È stato presentato in conferenza stampa, alla presenza della Sovrintendente Rosanna Purchia, e di Anna Razzi, Presidente Onorario a Vita della Scuola di Ballo del Teatro di San Carlo di Napoli, il nuovo Direttore della Scuola di Ballo Stéphane Fournial. Cavaliere delle Arti e delle Lettere, titolo conferito dal Ministro della Cultura Francese Frédéric Mitterrand, membro del C.I.D (International Dance Council – UNESCO), classe ’61, nato a Parigi, ha iniziato i suoi studi di danza nella capitale francese, con Solange Golovine, Raymond Franchetti e Rosella Hightower. Approdato al Ballet de Marseille, con Roland Petit, ha proseguito la sua carriera artistica come primo ballerino all’Opéra du Nord di Lille, per affermarsi, come solista, al Badisches Staatstheater di Karlsruhe e ad Atlanta, negli Stati uniti.

Nel corso della sua lunga carriera costellata di successi Fournial ha creato 6-Prime, un’agenzia internazionale che promuove, produce e rappresenta singoli artisti e compagnie scoprendo nuovi talenti. 6-Prime promuove anche teatro, musica e canto. Ha danzato per celebri compagnie quali Ballet de Marseille, Roland Petit (1979); Opéra du Nord, Lille France (1981-84);Tokyo Ballet (1982); Badischestaatheater Karlsruhe, Germany (1984-90). Dal 1990 è stato guest artist presso: Theater Munchen, Stuttgart Ballet, Theater Warsaw, Scottish Ballet, Kremlin, Marinsky, Theater Hermitage, Theater Liseo Madrid, Theater Lisbon, Teatro dell’Opera di Roma, Teatro alla Scala di Milano, Teatro San Carlo di Napoli, Teatro La Fenice, Arena di Verona, Teatro Romano di Verona, Bucharest Opera, Atlanta (USA), Seattle (USA) Ballet du Capitole de Toulouse, Festival Split. Tra i ruoli classici più importanti che ha interpretato vanno annoverati Albrecht (Giselle); Romeo (Romeo e Giulietta); Basil (Don Chisciotte); Le Corsaire; Siegfried nel “Lago dei Cigni”; Les Sylphides; Coppelia; Cenerentola; Schiaccianoci; Don Jose (Carmen). Ha lavorato con coreografi del calibro di Joseph Lazzini, Roland Petit, Maurice Bejart, Wayne Eagling, Van Manen, Pierre Lacotte, Dereck Dean, Robert North, Germinal Casado, Luciano Cannito, Glen Tetley, Frederick Ashton.

Nel ‘95 è stato partner di Carla Fracci nel balletto Filumena Marturano, ricevendo il plauso della critica per le sue capacità interpretative. Insignito di prestigiosi riconoscimenti, ha ricevuto il Premio Léonide Massine per l’Arte della Danza nel ‘95 e il Premio Festival Split nel ‘98. Lasciata la scena si dedica alla direzione artistica per il Mönchengladbach e per l’Het Nationale Ballet. Preparazione e grinta sono le sue doti. A lui i migliori auspici per la direzione della illustre Scuola del Lirico napoletano.

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web