Siria: una corsa per la vita

Redazione

Il logo della campagna  dell'UNICEF
Il logo della campagna dell’UNICEF

Uccisioni, mutilazioni, violenze sessuali, torture, detenzioni arbitrarie, reclutamento in gruppi armati: in Siria si rischia l’estinzione di un’intera generazione. Per aiutarli in Campania si svolgerà un evento straordinario dal 27 al 30 giugno a Vulcano Buono: 20 sindaci con l’Unicef ed il Vulcano Buono si sono messi in gioco per testimoniare solidarietà ai 4.000.000 di bambini la cui vita è sconvolta dal conflitto in atto e Margherita Dini Ciacci, Presidente dell’Unicef Campania, sottolinea l’urgenza di mobilitarsi in questo momento di  dolore. “Occorre l’aiuto di tutti – spiega – perché gocce di bene possono alimentare un oceano di vita”.

L’Unicef sta garantendo ai bambini siriani in Giordania, Libano e Iraq acqua potabile, vaccinazioni e sostegno psicologico per superare gli orrori della guerra. L’evento è promosso dalla Consulta delle Città amiche dei bambini e delle bambine dell’area nolana e vedrà coinvolti i primi cittadini di Liveri (capofila), Nola con le sue frazioni di Polvica e Piazzolla, Visciano, Casamarciano, Marigliano, Saviano, Tufino, Roccarainola, Cimitile, San Gennaro, Camposano, San Paolo Belsito, Palma Campania, Comiziano, Striano, Scisciano, Cicciano, Poggiomarino e San Vitaliano, Massa di Somma, Volla.

“La costituzione della Consulta del  2009 – afferma Raffaele Coppola, sindaco di Liveri – sancisce inequivocabilmente un principio fondamentale: l’area nolana deve avere come priorità politica e sociale l’affermazione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza a tutti livelli. L’unione istituzionale e la sinergia tra i vari comuni rafforza l’efficacia della nostra azione”.

Partecipano gli ambasciatori Unicef, Mario Porfito e Paolo Coletta, gli artisti Mimi De Maio, Maresa Galli e Alberto Cannavale, Vincenzo De Lucia, Luciano Sardella, Espedito Petacca, Matteo Franza, Massimo Greco, il ballerino Leonardo Schiarella, Rodolfo Matto, Antonietta Covone; scuole di ballo, gruppi musicali, compagnie teatrali, dei diversi comuni, noti sportivi. L’Associazione Sportiva Planet sport fornirà un tapis roulant che idealmente farà percorrere i chilometri che separano i bambini di Nola dai bambini siriani, esattamente 2.091 Km via terra da Nola a Damasco.

 

Chi vuole esprimere solidarietà ai bambini attraverso l’Unicef può farlo durante i quattro giorni al Vulcano Buono,

oppure tramite c/c bancario 27/3549 Banco di Napoli SpA Ag. 34 Napoli ABI 01010 – C.A.B  03434 IBAN  IT02 U010 1003 4340 0002 7003 549

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web