The Voices of Victory

Maresa Galli

Un momento del concerto
Un momento del concerto

Cosa succede quando il più famoso coro gospel americano approda al Teatro Diana di Napoli nelle feste di Natale? Accade che il pubblico si scatena con tutta la voglia di cantare, ballare, condividere l’entusiasmo e l’energia del formidabile gruppo. The Harlem Gospel Choir, storica e longeva formazione, gira il mondo con galvanizzanti concerti dall’ ’86. Il Coro, fondato da Allen Bailey, è composto dalle più espressive e melodiose voci di Harlem e New York City. Il repertorio è quello di inni sacri elevati al Signore, per raccontare una fede fatta di gioia, di luce, di speranza infinita, di fratellanza. Grazie ai tour il gruppo raccoglie fondi da devolvere in beneficenza.

Il Coro ha cantato per il Presidente Obama, per la famiglia Reale inglese, per Nelson Mandela, due Papi e all’International broadcast memorial per Michael Jackson. Ha suonato con celebri stelle del firmamento pop, da Andre Rieu a Diana Ross, da Bono ai Chieftains, da Lyle Lovett a Josh Groban ai Gorillaz. Il progetto “The Voices of Victory” nasce da Perfect Harmony, family band fondata da Jennifer Ingram nel ‘92, con le figlie Nicole e Chrystal e con Christian Spirit Taylor, marito di Niki, pianista. Dopo una intensa attività in quartetto, Nicole Ingram, direttrice musicale del gruppo, ha ampliato l’organico e lo ha arricchito di voci e ritmica, inserendo basso e batteria. Già al fianco di autentiche star del gospel e della musica pop rock quali Robin Gibb (The Bee Gees), The Simple Minds, Sinead O’Connor, Rini-tee 5:7, Ron Kenoly, Martha Munizzi, Stellar Award Nominee Elder Jimmy Hicks, e Stellar Award Nominee Dana Mackey, il Coro è ospite del celebre programma televisivo “Celebration of Gospel”. Sopraggiungono la fama e con il primo album, “The Next Level”, si aggiudica il premio “Florida Gospel Music Awards” come “Best new gospel group of the year”, “Best gospel trio”, e “Best new artist”. Al pubblico del Diana, felice di danzare/cantari inni e celebri melodie natalizie, presenta “Hallelujah (Handel’s Soulful Messiah)”, “Hold On”, “Walking In The Spirit”, “Jesus Is His Name”, “Reach Out For The Children”, “You Can Depend On Jesus”, “Just Me”, “Great Is The Lord”,

“Praise Him”, “I Will Answer” e un rutilante finale sulle note di “Silent Night”, “O Holy Night”, “Adeste Fideles”, “We wish you a merry Christmas”, “O Happy Day”, tutte cantate in coro. Inframmezzano grande r&b e soul, pop e blues e richiami ad “Happy” (Pharrell Williams) e ai traditionals più famosi. Grande l’energia e la comunicativa di Nicole, in dolce attesa, che scende tra il pubblico per improvvisati assoli. Si va via a malincuore ma per fortuna, nel foyeur, i simpatici e strepitosi artisti si concedono per foto e autografi.

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web