Travestimenti e burle

Alessia Pagliaro

Normal 0 0 1 163 932 7 1 1144 11.1282 0 14 0 0

 

Mariano Rigillo sceglie Shakespeare per il suo nuovo spettacolo. L’attore partenopeo sarà a Napoli al Diana dall’ 11 al 22 novembre con La Dodicesima Notte nella traduzione e nell’adattamento di Masolino D’Amico. In scena con lui Marco Messeri, Anna Teresa Rossini e un nutrito numero di attori, diretti da Beppe Arena.“E’ stata quasi una scelta obbligata – spiega Rigillo – perché in realtà sostituirò Mario Scaccia, che me l’ha chiesto, in una messinscena già pronta e rodata”.

Un grande testo, divertente, spiritoso, la commedia della beffa e dell’amore, degli intrighi, del travestitismo. “Anche in senso sessuale. Qui uomini s’innamorano di uomini e donne s’innamorano di donne, senza sapere del gioco degli equivoci in atto. Non è un meccanismo nuovo, ma è geniale”.

Nei panni di Malvolio, Rigillo è il protagonista della beffa principale, infatti i suoi compagni gli fanno credere di essere amato dalla padrona Olivia.“In questa storia ci sono due ‘corti’: quella nobile e quella dei buffoni e due aspetti: romantico e comico, dal loro gioco scaturisce lo scoppiettante e perfetto  meccanismo”.

 

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Nuovo progetto

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web