Un canto d’amore per Viviani

Anita B.Monti

Massimo Masiello
Massimo Masiello

Lo definisce “un canto d’amore per Viviani”. Massimo Masiello porterà in scena sabato 10 gennaio al Teatro Bolivar di Napoli, lo spettacolo Dint’ ‘e ssenghe. L’artista, interprete della tradizione partenopea, ma non solo, darà vita a un appassionato concerto-omaggio al Maestro, accompagnato dal vivo dai musicisti Gaetano Cassese al pianoforte, autore anche degli arrangiamenti, Ciro Perna al flauto e alle tastiere, Aniello Menna alla chitarra, e dall’attrice e cantante Gingy Comune.

Insieme proporranno una carrellata di brani, duetti e poesie senza tempo tra cui “’ O pesce Niccolò”, “Tutt’ ‘e ccose mpruvvisate”, “Quant’aucielle” “’O raggio ‘e sole”, “Fravecature”, “Si overo more ‘o cuorpo” nonché un avvincente itinerario attraverso le note canzoni: “Marenaro nnammurato”, “Tarantella segreta”, “Sapunariello”, “’O nnammurato mio”, “Scurdato nterra all’isola”, “Avvertimento”, “Bammenella”, “’A rumba de’ scugnizze”, “’A preghiera do zuoppo”, “Cuncettì, Cuncettì”, “La Zucconas” e “Guappo ‘nnammurato”.

Massimo Masiello, da sempre innamorato delle liriche e dell’opera di Raffaele Viviani, in questo recital, cercherà di dare corpo ad alcuni dei personaggi che animano il mondo del grande “scugnizzo napoletano”, vestendone la sofferenza, i sentimenti, le gioie, i dolori per penetrarne i più sottili e profondi. “Dint’ ’e ssenghe ’e ll’anima… Dint’’e ssenghe de’ suonne, dint’ ’e ssenghe do’ core…”.

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web