Un crescendo di follia e paura

Anthea Principe

Potrebbe essere stato scritto oggi in qualsiasi luogo, Il crogiulo, che Arthur Miller pubblicò nel 1953. Filippo Dini, regista e interprete, lo porta in scena nella traduzione di Masolino D’Amico dal 29 novembre al 4 dicembre 2022 al Teatro Mercadante di Napoli. “Sono sinceramente onorato di intraprendere questo viaggio – dice l’attore – e mi sento anche un po’ confusamente grato alla sorte, che non mi abbia permesso di metterlo in scena negli anni precedenti, ma solo adesso, dopo aver visto l’esplodere della pandemia e della guerra in Ucraina. Certamente avrei preferito non vedere nessuna delle due, ma entrambe, in forme diverse, hanno generato diversi stili di follia e di isteria collettive, sia mentale sia intellettuale, sia ovviamente sociale. Conosciamo oggi ogni sorta di delirio isterico e folle che consuma il nostro vivere quotidiano e ammala, oltre che l’aria e il cibo, anche la nostra anima, continuamente, inesorabilmente. Miller ha proiettato il suo mondo nella Salem della caccia alle streghe, attestandone le similitudini prima, e restituendo forza disgregatrice a quel sistema, poi. A noi non rimane che raccogliere le nostre forze più pure e potenti, la massima lucidità di pensiero e la più forte volontà di azione, per poter raccontare questa storia».

Manuela Mandracchia in scena (foto di Luigi De Palma)

Il periodo narrato da Miller è quello funesto del Maccartismo, della “caccia alle streghe”, ai comunisti, che risiedevano negli Stati Uniti. L’autore, anch’egli osservato e tenuto sotto controllo, usa la storia della caccia alle streghe avvenuta a Salem, in Massachusetts nel 1692, per parlare della propria vicenda in quell’epoca.

Uno dei testi più feroci e critici verso la società americana di denuncia dell’intolleranza e della violenza, innescati dalla delazione e dalla calunnia, che la nostra storia recente sembra riportare all’attualità.

In scena con una ricca compagnia, Filippo Dini, che recentemente è stato insignito a Napoli del Premio della Critica 2022 per la sua attività in campo teatrale, continua il suo percorso tra gli scrittori classici, fortemente attuali.

 

 

 

 

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Nuovo progetto

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web