Un uomo mai cresciuto

Anita B.Monti

Una scena
Una scena

Gay è un uomo moderno, che vive di attimi di verità, con leggerezza e superficialità. Prima di sposarsi decide d’incontrare le sue ex per capire che cosa non ha funzionato nei suoi rapporti precedenti. Da qui parte Some girl(s) di Neil LaBute nella messinscena di Marcello Cotugno, che torna a Napoli al Teatro Piccolo Bellini, dopo il successo della scorsa stagione, dal 12 al 28 dicembre.

Dal testo dello scrittore statunitense è stato tratto anche un film nel 2005 da Eric Rhomer.

Sulla scena, il protagonista è Gabriele Russo, mentre le quattro donne che lo affiancano sono: Martina Galletta, Laura Graziosi, Bianca Nappi, Roberta Spagnuolo. La regia porta lo spettatore anche fuori dal teatro: attraverso un link da visualizzare online, nel quale il pubblico incontrerà la quinta fidanzata di Gay, Reggie, in un video girato in una stanza d’albergo cittadina.

Gay è un uomo mai cresciuto. – spiega Cotugno – E con la stessa leggerezza, o superficialità di sempre, ricomincerà a macinare la propria vita tra un danno e un altro. Le sue ex sono solo apparentemente dei cliché, in realtà, il testo pur parlando di un uomo, fa un’analisi approfondita del mondo femminile”.

Uno spettacolo leggero, che affronta le tematiche attuali, i tic e le nevrosi dell’uomo contemporaneo, con ironia e leggerezza come in tutte le opere di Neil LaBute, uno tra i più apprezzati drammaturghi contemporanei, di cui sono stati appena pubblicati i testi in italiano.

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web