Alchimie femminili: un Festival

Teresa Rovani

Al Teatro Comunale di Narni G. Manini, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, sabato 12 marzo alle ore 17,30, sarà presentata la quarta edizione del Festival della Letteratura e Saggistica Alchimie e linguaggi di donne

organizzata dall’Associazione Eleonora Pimentel Lopez de Leon, presieduta da Esther Basile, dall’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli e dal Comune di Narni in Umbria, in collaborazione con la Biblioteca Nazionale e l’Archivio di Stato di Napoli.

Una ricca anteprima con tanta bella musica (al piano il maestro Marcello Appignani, Maria Ausilia di Falco, Nicola Rando al sax contralto) prosa e dibattiti tra donne, la proiezione d’immagini sulla Storia del festival a cura  di Maria Rosaria Rubulotta. Quindi l’incontro con Carmela Maietta e Esther Basile che dialogano con Barbara Alberti, Imma Ascione, Adriana  Buffardi, Adele Cambria, Patrizia Caporossi, Lidia Curti, Maria Rosaria De Divitiis, Gabriella Guidetti, Gabriella Musetti, Marisa Rodano, Matilde Tortora. S’inizia con i saluti delle autorità: Gerardo Marotta, Stefano Bigaroni (Sindaco di Narni), Roberta Isidori (Assessore Pari Opportunità), Francesco De Rebotti (Assessore alla Cultura), la senatrice Vittoria Franco.

Tra le performance e i filmati proposti: Ida Spalla in I have a Dream, Anna Maria Ackermann  interpreta Anime Nude di Angela Matassa e Gioconda Marinelli e alcune pagine tratte dalla Seduzione dell’Altrove di Dacia Maraini.

Seguono Anna Grazia Nicolai alla chitarra, il filmato di Matilde Tortora Il Sole con l’Alchèrmes per i 150 anni dell’Unità d’Italia. Arnolfo Petri in Festa di Compleanno di Angela Matassa e Giovanna Castellano, Claudia Pellegrini in Madamoiselle  Lycanthrope da  Le Beatrici di Stefano Benni.

Quindi Floriana Coppola e l’editore Aldo Putignano presenteranno l’Antologia del festival, mentre il bando di concorso Alchimie e Linguaggi rivolto alle scuole del territorio verrà illustrato da  Rita Felerico e Roberta Isidori.

ANIME NUDE

Scritto e diretto da Angela Matassa e Gioconda Marinelli

Anna Maria Ackermann, dà voce alle figure di questo monologo, che racchiude brevi ma intensi ritratti di donne comuni, scienziate, pensatrici, prostitute, bambine tutte vessate dall’indifferenza, la sopraffazione, la violenza esercitata ai loro danni dalla società e dal potere. Un universo femminile perseguitato, volutamente ignorato che si difende con le unghie e con i denti, spesso a costo della vita.

Vicende che puntano direttamente al cuore del loro dolore e della loro battaglia per la ricerca della verità. Il testo colpisce per la durezza delle parole, ma contemporaneamente affascina per la poesia e la veridicità del racconto.

 

 

FESTA DI COMPLEANNO

Di Angela Matassa e Giovanna Castellano

Un uomo è solo davanti alla torta del suo quarantesimo compleanno. Un’occasione per ripercorrere i momenti che più hanno segnato la sua vita, tra ricordi ed emozioni. Arnolfo Petri legge alcune pagine del testo teatrale Festa di compleanno. Sono frammenti della vita di Fabrizio e di sua madre, una storia di dolori inconfessati, di equilibri precari, narrati attraverso flashback. Dall’infanzia “infelice” all’adolescenza rovinata da un padre-padrone, alla scoperta della diversità, alla consapevolezza della maturità. Un monologo intenso e coinvolgente, che colpisce per lo stile della scrittura e per l’attualità della tematica.

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web