Antichi scenari, appuntamenti flegrei d’arte

Anita B.Monti

Il bradisismo non ferma l’arte. Torna quest’anno la rassegna Antichi scenari appuntamenti flegrei d’arte in movimento sul territorio flegreo. Dal 10 luglio 2024 si svolgeranno eventi di danza, musica e narrazione in 5 straordinari luoghi incontaminati, la rassegna estiva ha come fine la promozione delle arti dello spettacolo dal vivo sul palcoscenico naturale e architettonico del patrimonio archeologico dei Campi Flegrei, attraverso la condivisione di momenti teatrali, performativi e musicali. con un impatto ambientale ridotto al minimo indispensabile, tutti a luce naturale e con orari di svolgimento consoni al sito che li ospita.

IL PROGRAMMA

Inaugura, mercoledì 10 luglio 2024, al Parco Archeologico di Liternum, alle ore 19,30, la Compagnia Atacama in “Lost Solos”.

“Lost Solos“ sono uccelli solitari che appaiono inaspettatamente lontano dalla loro abituale rotta migratoria, lontano dallo stormo, in un continente dove non dovrebbero trovarsi. Come se nel loro orientamento interiore si fosse danneggiato qualcosa, o fosse avvenuta una mutazione genetica. Gli studiosi propongono diverse spiegazioni del loro straordinario fenomeno, ma nessuna è stata definitivamente provata. Coreografia di Patrizia Cavola e Ivan Troul.

Ingresso gratuito con richiesta di contributo volontario.

Seguiranno fino al 28 luglio: venerdì 12 luglio 2024, presso gli Scavi Archeologici di Cuma, alle ore 18,30, la Compagnia CON.COR.D.A. / Movimentoinactor ne “Il Minotauro, Arianna e il Labirinto”. Una produzione che nasce da uno sguardo ravvicinato alla figura mitologica, influenzata dal racconto de “Il Minotauro” di F. Durrenmatt. In una società che genera mostri, li esorcizza, il Minotauro rappresenta colui che non si conforma alla norma. Il suo aspetto, metà toro e metà uomo, simboleggia la sua immagine inaccettabile per l’umanità, richiamando l’idea della bestia che è sempre in agguato dentro di noi. Coreografia di Flavia Bucciero.

Antichi scenari. Compagnia Atacama

Quindi, la rassegna proseguirà: domenica 14 luglio alle ore 19,30Gatos do Mar Duo. Con Annalisa Madonna voce, Gianluca Rovinello arpa. Presso Il Giardino Dell’Orco. Giovedì 18 luglio alle ore 19,30Amaranta Swing. Con Maria Pia De Simone voce, Carmine Pistone chitarra. Parco Borbonico del Fusaro. Ancora, sabato 20 luglio alle ore 19 – Sirene. Le parole del mare. Coreografia di Maria Anzivino, Compagnia ArtGarageDanceCo. Sulla Spiaggia Romana. Domenica 21 luglio 2024 alle ore 19,30 – Canta e Verna. Con I Carbone Gruppo di musica popolare al Giardino Dell’Orco.

Si continua ancora, venerdì 26 luglio 2024 alle ore 19,30 – Guerrero. Coreografia di Adriana Cristiano. Compagnia Borderline Danza. Al Parco Borbonico del Fusaro. Sabato 27 luglio 2024 alle ore 19,30 – Anime Erranti. Concept di Alessandro Sodano. Compagnia Giovanile ArtGarage. Presso Il Giardino Dell’Orco.

La rassegna Antichi scenari appuntamenti flegrei d’arte si chiude domenica 28 luglio 2024 alle ore 19,30 – Non Tele Ma Archi. Concept di Veronica Grossi. Produzione Luna Nova. Presso Il Giardino Dell’Orco.

 INFO

L’ingresso al sito è a pagamento e ogni spettacolo ha un costo e modalità di accesso differenti, che saranno indicati sul posto.

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web