Favole senza tempo in una nuova edizione

Anthea Principe

Racchiude fiabe, miti, leggende e riti: tutto quanto fa tradizione. È appena uscito Favole e leggende della Campania di Angela Matassa per Homo Scrivens editore. Dalla prima pubblicazione del 1997, per Newton & Compton, con il titolo “Leggende e racconti popolari di Napoli”, senza soluzione di continuità fino al 2016, il libro esce in seconda edizione per Homo Scrivens.

Un percorso lungo quasi trent’anni, che ha anticipato i tempi della diffusione, molto successiva, del recupero della favolistica della tradizione orale campana.

Da piccola non mi narravano favole. – spiega l’autrice – Leggendo poi le opere dei grandi autori di tutti i tempi, ho incontrato la dichiarazione di Goethe, che ringraziava la mamma perché attraverso le storie che gli raccontava da bambino, aveva suscitato e stimolato in lui la fantasia.

Perciò, quando mi è stato proposto dalla Newton di pubblicare il volume sulla nostra regione, ho accettato molto volentieri, anche perché ero ormai una mamma anch’io e ho cominciato a narrare, a modo mio, con la mia viva voce le storie della mia regione. Nacque così un grande interesse per questo genere”.

Favole. La copertina del libro

Il corposo volume (oltre 400 pagine) è diviso in varie sezioni. La prima parte comprende uno studio e un approfondimento sulle origini delle favole nel mondo e sul significato che esse hanno per la crescita dall’infanzia in poi. Con un’attenzione per Giambattista Basile, autore delle più celebri storie, diventate fiabe internazionale, grazie ai più famosi scrittori del mondo.

Con i testi riportati in napoletano originale del Seicento e tradotti dall’autrice in italiano, il libro unisce alle storie per bambini, capitoli dedicati ai riti tradizionali, ai miti meno noti, alle leggende religiose e laiche. Un lavoro di indagine e studio, sempre attuale.

Rinnovato nella copertina e in parte dei testi, il volume contiene una chicca: un estratto dall’opera “I ritornanti” di Enzo Moscato: Spiritelli, noto testo teatrale, portato in scena dallo stesso drammaturgo e non solo.

Sul libro l’autrice sta lavorando con attori e registi per estrarne un copione per bambini e una serie per il web.

 

Favole. La locandina

La presentazione si terrà sabato 13 gennaio 2024, alle ore 11:30

nel foyer nel Teatro Diana di Napoli.

Con l’autrice parteciperanno Claudio Finelli, docente regista e drammaturgo, e Aldo Putignano, direttore della casa editrice.

Le letture saranno a cura di Tina Femiano.

 

 

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web