Mama Mercy, il film di Alessandra Cutolo

Redazione

Mama Mercy, il primo lungometraggio dalla napoletana Alessandra Cutolo arriva finalmente a Napoli, mercoledì 15 maggio2024 alle ore 20 in Sala Assoli, nell’ambito di Altre Visioni, a cura di Angelo Curti, in dialogo con l’autrice.

Il film si avvale della fotografia di Luca Bigazzi, realizzata in formato 4K, utilizzando esclusivamente due telefoni cellulari. Gran parte delle interpreti provengono da Women Crossing, formazione mista di attrici migranti e italiane fondata da Alessandra Cutolo.

La pellicola è ambientata a Roma, nelle occupazioni abitative oltre il Prenestino. Un microcosmo dove sono confluite, negli anni, centinaia di famiglie provenienti da ogni Sud del mondo con il loro carico di attese, dolori e bambini.

IL FILM

Il film racconta la piccola odissea metropolitana di Mama Mercy, un viaggio affannato e inconcludente tra le pieghe della città dei ricchi, armata solo della sua energia inarrestabile di madre in lotta per il futuro dei figli.In fondo alla Prenestina, a Roma, dove finisce la strada, un enorme palazzone tutto specchiato, troneggia come un’astronave o un vascello fantasma.

Mama Mercy

È un vecchio albergo abbandonato e occupato da tempo. In quel microcosmo sono confluite, negli anni, centinaia di famiglie. Provenienti da ogni Sud del mondo, con il loro carico di attese, dolori, bambini. Quell’ex hotel è lo sfondo di un incrocio ricco, tragico e gioioso di destini.

Mama Mercy ha troppi figli e un marito che l’aiuta poco. Ogni giorno confonde i suoi passi con quelli intrepidi e affannati di decine di altre mamme occupanti. Etiopi, sudanesi, marocchine, che con fatica cercano di dare un futuro dignitoso ai figli.

Il sogno di Mama Mercy sarebbe quello di avere una stanza in più, e permettere alla sua famiglia di “allargarsi”, rispetto ai pochi metri quadrati che le sono stati assegnati. Il palazzone è una città nella città in cui solidarietà, competizione, miserie e nobiltà si intrecciano.

INFO

Costo del biglietto 5 euro. Info e prenotazioni: 345 467 9142 – assoli@casadelcontemporaneo.it

 

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web