Presentato con successo il libro di Calvino

Anthea Principe

Una location magica, “acasadiClara”, un luogo dove la storia è viva, dove ha vissuto il Principe di San Severo, ha accolto questa mattina, la presentazione del testo di Fortunato Calvino Il Guardiano di anime (Guida Editori). Qui, l’autore fa parlare le anime protagoniste del suo racconto. “Non ci potrebbe essere luogo più adatto e misterioso per discutere insieme al relatore Oreste Ciccariello dei contenuti del mio lavoro”, dichiara Calvino per parlare dei due protagonisti. Due giovani studenti: Virgilio e Beatrice.

Qui si concretizza il suo intento: dare voce ad una Napoli dove, Virgilio aveva posto l’Ade. Dove la realtà si mescola al “sentire” di una cultura popolare che incarna la città “sanguinis” con i suoi patroni ed il suo culto dei morti.

La presentazione ha avuto un precedente momento di teatralizzazione con le “anime” del racconto di Calvino, che ha coinvolto il numeroso pubblico presente. Protagonisti gli attori: Antonella Quaranta, Rodolfo Fornario, Roberto De Angelis (Anime vaganti).

La copertina del libro

Dopo l’efficacissimo prologo, è iniziata la presentazione vera e propria. Fortunato Calvino, autore di numerosi testi teatrali, presenta le tante analogie tra essi con la giornalista Clara Miccinelli, scrittrice, che ha dedicato parte della sua vita alla scrittura e che, sopratutto, ha la capacità di riscrivere la storia attraverso le storie degli invisibili e con l’antico“padrone di casa”.

Lo spazio, gestito con cura e dedizione da Aida e Francesca, organizzano tante iniziative per far conoscere un meraviglioso luogo, che racconta molto di questa città, ed è più di una casa. Da visitare assolutamente.

 

 

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web