Ragazzi: teatro contro la dispersione scolastica

Redazione

Continuerà fino al 27 dicembre 2023, la rassegna di teatro per ragazzi che l’associazione Centro Culturale Talia propone, presso il Teatro Tor Bella Monaca di Roma. Un ciclo di spettacoli di propria produzione e a ingresso gratuito – riservati alle matinée scolastiche, alle famiglie del territorio con particolare attenzione ai centri diurni disabili e anziani, ai centri di formazione per adulti (CPIA), ai centri per famiglie sempre del VI Municipio e ai Centri di aggregazione giovanile. Il progetto è realizzato con il sostegno del Ministero della Cultura – Direzione Generale Spettacolo ed è vincitore dell’Avviso Pubblico Lo spettacolo dal vivo fuori dal Centro – Anno 2023 promosso da Roma Capitale – Dipartimento Attività Culturali.

Il Progetto vuole essere una componente importante nelle strategie attive atte a contrastare l’esclusione sociale e in modo più specifico la dispersione scolastica.

L’abbandono è un processo lento che si matura nel tempo fatto di assenze e ritardi e insuccessi. – spiegano – Contrastare la dispersione scolastica significa, quindi, favorire uno sviluppo positivo degli individui, ma anche accrescere il capitale sociale e culturale del Paese, creando una delle condizioni essenziali per uno sviluppo economico sostenuto e duraturo e per il progresso della società nel suo complesso”.

Il magico filo di Arianna

IL PROGRAMMA

ALICE E GIOVANNINO

regia di Simona Vitale

Con: Simona Vitale, Natalia Cavalleri

Musiche dal vivo: Tommaso Alfonsi Scenografie: Giuseppe Convertini Costumi: Carla Marchini

Luci: Roberto Pietrangeli

domenica 19 novembre – ore 17

lunedì 20 novembre – ore 10:30

TEATRO RAGAZZI – età 4 ai 8 anni

Giovannino Perdigiorno e Alice Cascherina, surreali e poetici personaggi di tante storie di Rodari prendono vita con pochi semplici gesti ed oggetti per le voci e i corpi di Natalia Cavalleri e Simona Vitale accompagnate dalla chitarra di Tommaso Alfonsi, il palco diventa laboratorio di fantasia: proprio come nelle storie di Rodari, anche nella loro resa teatralizzata, il reale, il quotidiano si aprono a visioni “altre”, paradossali ma apparentemente possibili.

Abbiamo scelto di mettere in scena le storie di questi due bambini un po’ speciali per il desiderio di abitare assieme al nostro pubblico di piccoli un universo dove si può accedere alle idee alte di integrazione, di empatia, di eguaglianza sociale – di umanesimo, verrebbe da dire – in un modo semplice e diretto, privo di retorica.

Lo spettacolo sta tra la lettura e la rappresentazione teatrale, leggero e breve predilige spazi intimi.

IL MAGICO FILO D’ARIANNA

Rilettura moderna del mito nel racconto di Dürrenmatt, “Il Minotauro”

regia di Gigi Palla

Con: Gigi Palla, Gabriella Praticò. Musiche: Alessandro Cercato Scenografie: Giuseppe Convertini Costumi: Carla Marchini

Luci: Roberto Pietrangeli

lunedì 27 novembre – ore 10:30

martedì 28 novembre – ore 10:30

mercoledì 29 novembre – ore 10:30

TEATRO RAGAZZI – età 5 -10 anni

Minotauro, creatura dal duplice aspetto d’uomo e di toro, vive isolato da tutti in un intricato labirinto. La sorella Arianna, curiosa e intraprendente fanciulla, è l’unica che con tenerezza e perseveranza riuscirà ad aprire un dialogo e un confronto con lui in un percorso che diventerà una crescita per entrambi. Solo così Minotauro potrà ottenere coraggio e fiducia in sé stesso.

Una storia che traendo suggestione e spunto dall’antico mondo della mitologia greca e dalla rilettura moderna del mito nel racconto di Dürrenmatt, “Il Minotauro”, ne prosegue la tradizione mettendo in scena con chiarezza e delicatezza la fratellanza, l’intricato percorso di conoscenza delle differenze e il valore del confronto.

INFO

Tel. 06/2010579 – promozione@teatrotorbellamonaca.it – www.teatrotorbellamonaca.it

 

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web