Sogni alla conquista di un nuovo mondo

Maresa Galli

Venerdì 4 marzo, il Teatro Diana di Napoli presenta, per la rassegna “Diciassette & Trenta classica” che riscuote ampi consensi di pubblico e di critica, il concerto del trio Gorna, Pieranunzi, Fiore.

Il programma “Ragione e sentimento – Sogni alla conquista di un nuovo mondo” è un viaggio sonoro attraverso tre secoli di splendide pagine di storia della musica. Affiatati e affermati solisti, Gabriele Pieranunzi, violino, Laura Gorna, violino, Francesco Fiore, viola, sono legati da un sodalizio artistico cementato dalla provenienza della grande scuola d’archi di Salvatore Accardo e Bruno Giuranna. Nell’organico Trio riscoprono capolavori di musica da camera che vanno da Mozart a Prokof’ev. “Mai come in questo momento – afferma il Trio – ci sembra di grande attualità inseguire il sogno e la speranza di un mondo nuovo e migliore, anche attraverso la musica”. Mozart nutriva il sogno di un mondo migliore, e la sua ultima opera “Il Flauto Magico”, insieme fiaba e racconto dalla simbologia massonica, grande viaggio iniziatico per giungere all’amore, alla saggezza, si muove nella dimensione del sogno.

Dvořák, che elabora sapientemente la musica folkloristica ceca, elementi degli spiritual americani e della musica nativa guardando al Nuovo Mondo, fa incontrare la tradizione occidentale con quella dell’America del Nord di fine ‘800. Non a caso la sua sinfonia più celebre, scritta a New York nel 1893, la “Sinfonia n.9 in Mi minore” (pubblicata come n. 5), ha come sottotitolo Dal Nuovo Mondo.

Prokof’ev, infine, compositore innovativo e poliedrico dalla strepitosa tecnica, dopo aver vissuto a Parigi, Londra e Chicago, nel 1932 tornerà nell’amata patria Russia che ispirerà la sua sconfinata creatività.

Al Teatro Diana il Trio presenta:

Suite Miniature per 2 violini e viola (4 Pezzi Romantici), Op. 75, di A. Dvořák;

Duo per violino e viola No.1, KV 423, di W. A. Mozart;

Sonata per 2 violini, Op. 56, di S. Prokof’ev;            

Terzetto per 2 violini e viola, Op. 74, di A. Dvořák.

 

INFO

Vendita biglietti presso il botteghino del Teatro Diana o on line sul sito www.teatrodiana.it. Prezzo biglietto 12,00 euro

 

 

 

Categorie

Ultimi articoli

Social links

nt_testata_originale

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web