“Three for Two”: Barocco napoletano in chiesa

Maresa Galli

Three for Two” è il titolo del IX concerto del Festival Barocco Napoletano giunto con successo alla sua VII edizione.

I concerti del Festival si svolgono in storici luoghi della musica del ‘600 e del ‘700 Napoletano, come la Chiesa dei Santi San Cosma e Damiano, la Chiesa Luterana di Napoli, la Chiesa di San Ferdinando, l’Auditorium Dohrn in Villa Comunale e Palazzo Donn’Anna nella Fondazione De Felice. La manifestazione è organizzata dall’Associazione Festival Barocco Napoletano presieduta da Massimiliano Cerrito. Direttore artistico Keith Goodman.

 IL CONCERTO

Nella Chiesa di San Ferdinando con “Three for Two” si è esibito La Burrasca, ensemble di strumenti storici composta da Mario Ricciardi flauti dolci, Sergio De Castris violoncello barocco, Pierfrancesco Borrelli clavicembalo. Concerto elegante, raffinatissimo, una chicca, nella splendida chiesa di San Ferdinando retta dalla Reale Arciconfraternita di Nostra Signora dei Sette Dolori.

Ha accompagnato l’attento e numeroso pubblico in un viaggio sonoro tra le principali scuole musicali del periodo barocco, da Scarlatti a Vivaldi e Handel e tra gli autori più rappresentativi della musica del periodo. Massimo interplay, attacchi e tempi perfetti, virtuosismi in duo e in trio sono stati apprezzati dal pubblico che ha richiesto ripetuti bis. L’impeccabile esecuzione è il risultato di anni di studio e di ricerca filologica e storica, di prassi esecutiva condivisa con i maggiori gruppi strumentali europei e di talento dei solisti.

“Three for Two”. L’ensemble in concerto

L’ENSEMBLE

La Burrasca è un ensemble fondato nel 2011 la cui attività si incentra principalmente sulla esecuzione di musica antica, in particolare della scuola napoletana. Diretto dal cembalista  Pierfrancesco Borrelli, è costituito da un numero di elementi variabile in base alle esigenze del repertorio (traversiere e flauto dritto, oboe, archi, violoncello, fagotto, viola da gamba, arciliuto, clavicembalo sono generalmente gli strumenti utilizzati nei programmi proposti). Si è esibito nei principali festival nazionali e internazionali di musica antica.

IL PROGRAMMA

“Three for Two”, il programma: Francesco Mancini (1672 – 1737), Sonata in Re min. per flauto contralto e basso continuo (amoroso, allegro, largo, allegro). Alessandro Scarlatti (1660 – 1725), Sonata prima in Re minore per violoncello e basso continuo (largo, allegro, largo, a tempo giusto). Diogenio  Bigaglia (1676? – 1745?), Sonata in La min. per flauto soprano e basso continuo (adagio, allegro, tempo di minuetto, allegro). Giovanni Benedetto Platti (1697 – 1763), Sonata prima in Sol minore per violoncello e basso continuo (adagio, non presto, largo, allegro). Johann Sebastian Bach (1685-1750), Partita in Re minore BWV 997, trascrizione per flauto e cembalo (preludio, fuga, sarabanda, giga, double). Antonio Vivaldi (1678 – 1741), Sonata sesta RV 46 in Si b maggiore per violoncello e basso continuo (largo, allegro, largo, allegro). Georg Friedrich Handel (1685-1759), Sonata in La min. op.1 n°4 per flauto contralto e basso continuo (larghetto, allegro, adagio, allegro).

(ph. di Maresa Galli)

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web