Vincenzo Pirozzi

Redazione

Vincenzo Pirozzi. Regista, sceneggiatore e attore napoletano, ideatore e creatore dell’associazione “SOTT’ O PONTE” dell’ACCADEMIA DELLA SANITA’ tra il 2005 e il 2015 e del SANITÀRT nel 2019, fucina d’arte che accoglie bambini, ragazzi e adulti del Quartiere Sanità e non solo, Dal 2005 al 2012 con la sua associazione è riuscito a recuperare 12 ragazzi che dovevano scontare gli ultimi anni di carcere, la maggior parte erano in regime di messa alla prova e provenivano dal carcere di Nisida. Diede loro la possibilità di partecipare a laboratori di teatro e di cinema, dei 12 ragazzi ben 9 oggi hanno intrapreso la strada del teatro e del cinema. Si forma nel cinema e nel teatro e studia a Napoli allo ZERO DE CONDUITE. Si trasferisce a Roma per proseguire negli studi come regista, sceneggiatore e attore. Ha lavorato come assistente alla regia e aiuto regia per Il cinema, la televisione e il teatro italiano e non. Ha collaborato con: Antonio Capuano, Paolo Sorrentino, Francesco Patierno, Pasquale Squitieri, Sergio Castellitto, Giancarlo Giannini, Marisa Laurito, Lello Arena, Giorgio Albertazzi, Silvio Orlando, Fabrizio Bentivoglio, Luisa Ranieri, Claudia Cardinale, Tony Servillo e tanti altri. La sua prima regia teatrale risale al 1999 “La Macchina del tempo”. il suo primo cortometraggio nel 2001 “Anna ‘82”, segue “Spara” e con questo corto vince svariati premi in tanti festival e riceve consensi positivi dalla critica. Ha inoltre prodotto e diretto tantissimi cortometraggi e documentari. Nel 2019 gira “La musica è finita” suo ultimo cortometraggio e anche con quest’opera vince molti premi a vari festival di cortometraggi. La sua opera prima per il cinema è “Sodoma, l’altra faccia di Gomorra” (2012) che vince al festival del cinema di New York come miglior commedia e il biglietto d’oro al festival di Villerupt (Francia). Dal 2008 è uno dei registi della soap opera UN POSTO AL SOLE.

Nel 2019 ha girato il suo secondo lungometraggio dal titolo DOVE SI FERMA IL TEMPO, Che tratta il delicato tema delle violenze nelle carceri minorili. Nel 2021 invece è tornato dietro la macchina da presa e ha diretto “Il peso esatto del vuoto” che vede come protagonisti Cristina Donadio e Peppe Servillo e Gianni Sallustro con il quale è iniziata una stabile collaborazione.

Dal 2008 è uno dei registi della soap opera italiana: “Un posto al sole”.

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web